Come scegliere il catering per il tuo evento aziendale

Scegliere il catering per un evento aziendale può risultare difficile, soprattutto se è la prima volta che vuoi usufruire di tale servizio.

Quali sono i fattori da considerare? Come distinguere professionisti affidabili da realtà improvvisate?

In questo articolo, ecco alcuni aspetti cui prestare la massima attenzione, che possono aiutarti nella scelta del tuo partner di fiducia.

1) Qualità

Nella scelta di un catering, il concetto di “qualità” ricopre un ruolo primario, e può essere applicato a diversi campi.

Innanzitutto, agli ingredienti selezionati per la preparazione dei cibi. Il menù dev’essere il focus principale (anche se non l’unico) attorno al quale organizzare l’evento aziendale: sacrificare la qualità delle pietanze per diminuire i costi non è mai un buon biglietto da visita (né per il catering, né per l’azienda).

Il concetto di qualità non si ferma alla scelta degli ingredienti, ma va esteso anche alla fase di preparazione dei cibi stessi: affidarsi a chef competenti, in grado di rendere al meglio gusto e presentazione di ogni portata, influisce sulla resa finale dell'evento.

Anche il trasporto, tuttavia, richiede un’attenzione particolare: un servizio di catering deve sempre garantire il rispetto della catena del freddo o del caldo, secondo le norme HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points). Allo stesso modo, saper gestire ogni aspetto logistico, dal carico e scarico del materiale alla disposizione dello stesso, richiede massima organizzazione e precisione.

Non meno importante, l'allestimento dei locali: l'evento aziendale in un ristorante non dà la possibilità di allestire la location a piacimento, a differenza di quanto avviene per pranzi o cene organizzate in spazi ad hoc. Un catering di qualità può proporre le soluzioni più efficaci per riflettere al meglio il brand dell’impresa, tramite allestimenti, colori e richiami al logo, con un grado di personalizzazione senza dubbio maggiore (a volte un piccolo dettaglio può davvero fare la differenza).

Altro fattore da considerare nella scelta del catering è la qualità del servizio ai tavoli: poter contare su personale educato e qualificato, dal responsabile di sala all’intero team di camerieri, aiuta a far sentire gli ospiti a proprio agio.

2) Adattabilità

Un altro elemento da tenere in grande considerazione è la capacità del catering di adattarsi a situazioni diverse per quanto riguarda:

  • menù;
  • location e allestimenti;
  • numero di persone da servire;
  • richieste specifiche extra.

A seconda dei casi, ad esempio, potrebbe essere necessario adattare il menù a particolari gusti o diete alimentari (per vegani, vegetariani, ecc), a intolleranze specifiche di qualche ospite o alla tematica dell’evento.

L’adattamento può riguardare anche location e allestimenti: non solo sulla base delle richieste del cliente, ma anche in rapporto al numero di persone presenti e alle peculiarità del luogo. La disponibilità dell'azienda di catering ad effettuare un sopralluogo, per capire come organizzare l'evento al meglio, è un valore aggiunto importante e, molto spesso, può rivelarsi uno step fondamentale.

Lo stesso discorso vale per la gestione delle richieste extra: un catering che sappia capire le esigenze del cliente fin dalle prime battute, inviando un preventivo dettagliato e su misura, è garanzia di serietà e affidabilità.

3) Esperienza

Considerando come imprescindibili i punti di cui sopra, anche il fattore esperienza può rivelarsi decisivo per il risultato finale dell’evento.

Aver lavorato in contesti e occasioni diverse aiuta ad automatizzare certi meccanismi, per un'organizzazione ottimale sia in cucina che nel servizio in tavola.

Un catering che lavora da anni nel settore è più preparato nel gestire determinate situazioni, come:

  • rispettare i tempi, evitando lunghe attese tra una portata e l'altra;
  • prevedere e gestire al meglio eventuali imprevisti;
  • trovare le soluzioni più efficaci per soddisfare le esigenze del cliente (che spesso emergono all’ultimo momento o cambiano in corso d’opera!).

L'esperienza dà un valore aggiunto anche alla consulenza: a volte il cliente va seguito e consigliato, per fare chiarezza su aspetti logistici, di menù, di tempi o di costi e benefici legati a determinate scelte (e alla loro resa finale).

Cerchi un catering affidabile per il tuo evento aziendale? Contattaci ora e scopri come possiamo aiutarti.