Differenza tra catering e banqueting: facciamo chiarezza

Catering e banqueting vengono spesso utilizzati in maniera indistinta come sinonimi ma, in realtà, indicano due tipologie di servizi diversi.

Se invece di optare per il classico ristorante preferisci un evento o un matrimonio in una location specifica, gli aspetti organizzativi diventano di primaria importanza: non solo per quanto riguarda il cibo, ma anche per l’allestimento degli spazi e dei locali, fino ad arrivare agli elementi più spettacolari, fantasiosi e ludici che possono animare la festa.

In questi casi, affidarsi a un partner esterno diventa la scelta più efficace per non doversi ritrovare a gestire tutto in modo frenetico e superficiale: competenza ed esperienza possono essere determinanti, così come il tempo da dedicare a ogni singolo dettaglio.

Dunque, meglio optare per un servizio catering o banqueting per il tuo evento? Se non hai ben presente la differenza tra queste due parole, vediamo insieme di fare chiarezza.

Servizio catering: cosa significa

Il servizio catering mette al centro dell’attenzione il cibo: dalla scelta del menù alla preparazione delle pietanze, fino ad arrivare al servizio ai tavoli.

Le modalità possono essere diverse, a seconda della location stabilita: i cibi possono essere preparati in loco oppure cucinati in precedenza, dedicando la massima cura al trasporto e alla conservazione degli stessi (per mantenere sempre elevati gli standard di qualità).

Un catering può occuparsi anche solo di allestire il buffet per un evento, senza dedicare anche del personale dedicato al servizio. Oppure, può gestire per intero il menù e la preparazione delle diverse portate, specie se stiamo parlando di matrimoni, anniversari, cene aziendali e altre ricorrenze speciali.

A seconda delle esigenze del cliente e del tipo di format scelto per l’evento, il servizio catering è dunque interamente focalizzato sulla preparazione e somministrazione di cibo e bevande.

Servizio banqueting: menù e non solo

Il servizio banqueting è direttamente collegato al catering, ma amplia le possibilità a disposizione del cliente.

In questo caso, infatti, l’azienda prescelta non si limita alla sola fornitura dei cibi, ma si occupa anche dell’intera organizzazione dell’evento

Dalla ricerca della location più adatta all’allestimento di spazi e locali, per arrivare alla definizione di ogni singolo dettaglio: illuminazione, ornamenti, musica, momenti di intrattenimento, ecc.

In questo modo, oltre ad usufruire di un servizio di qualità per quanto riguarda la cucina, è possibile pianificare al meglio anche tutto l'evento nel suo insieme, dal momento dell'arrivo degli ospiti fino alla conclusione della festa.

Scegliere un servizio banqueting significa affidarsi a professionisti in grado di trovare soluzioni originali ed efficaci, che sappiano venire incontro alle esigenze del cliente e realizzare ogni volta un evento unico e indimenticabile.

Catering e banqueting: differenze

La differenza tra catering e banqueting possiamo riscontrarla anche nel significato delle parole da cui derivano.

La prima, dall'inglese "to cater" (approvvigionare, provvedere), indica l'aspetto più strettamente legato alla fornitura di cibo e bevande. "Banqueting" allarga, invece, il campo d'azione, riferendosi all'organizzazione e allo svolgimento dell'intero "banchetto", ovvero dell'evento in questione.

Catering e banqueting hanno, dunque, due significati diversi, anche se strettamente collegati tra loro: da un lato potremmo dire che il banqueting include anche il catering, ma lo stesso non si può dire del contrario.

Ad oggi, l’uno o l’altro termine vengono ormai utilizzati indistintamente, e quasi tutte le realtà offrono comunque entrambi i servizi.

Se stai cercando un’azienda di professionisti per organizzare un evento speciale, non esitare a contattarci per un preventivo gratuito.